5 motivi per cui il padel è meglio del calcetto

Mercoledì: giornata santa del lavoratore. Chi non è schiavo delle offerte pay tv e del dogma fantozziano che prevede divano, birra e “conseguenze” libere, ha un obbligo morale: lasciare il partner e dedicarsi allo sport con gli amici. Una consuetudine che affonda le radici nel tempo e che sta rimodellando i propri standard. Chi l’ha detto che il calcetto rappresenti l’unica valvola di sfogo dal logorio della vita moderna? In Italia sono sempre più gli appassionati di padel, una disciplina che corrobora il corpo e la mente. A cosa è dovuto il padel boom e quali sono i motivi per cui preferirlo al calcetto? Ve ne offriamo alcuni a prova di partita.


Padel: come si gioca e perché preferirlo al calcetto

Il padel è uno sport di coppia. Le migliori al mondo sono nate in Argentina ed esercitano l’arte soprattutto in Spagna, ma anche in Italia non mancano giocatori di buon livello. La grande differenza col tennis consiste nella possibilità di usare anche le pareti del campo di gioco. Questo elemento lo rende uno sport spettacolare e assolutamente divertente. Molto più del caro vecchio futsal.


Perché è uno sport aperto a tutti

Uno sport sociale. Il padel ha avuto il merito di riportare nei circoli anche i pigri che si erano allontanati dall’attività fisica. Il motivo è presto spiegato: padel fa rima con coinvolgimento. E, soprattutto, non fa distinzioni. Lo si può giocare ad ogni età e a qualsiasi livello, basta munirsi di racchetta ed entusiasmo. Una partita di padel diventa un momento di incontro che può coinvolgere grandi e piccini, uomini e donne. A proposito: se quel famoso mercoledì non intendete lasciare il/la partner a casa, potrete decidere di giocare in coppia. E se siete single, potete pensare di sfruttare l’occasione per crearne una. Almeno in campo.


Perché è facile da giocare

Non bisogna essere giocatori di padel professionisti per prenotare un campo. La bellezza di questo gioco è che tutti possono iniziare a divertirsi subito, anche se si vuole decidere di rinunciare a qualche lezione (consigliatissima) per apprendere le nozioni base. Basta trovare un player di pari livello per assicurarsi una partita equilibrata. Col calcetto, invece, è molto più difficile fare squadre equilibrate e spesso bisogna “rifarle” in corso d’opera. D’altronde chi non si è mai trovato tra gli avversari il talento sfortunato delle giovanili di una squadra professionista?


Perché è più semplice organizzare una partita

Chi ha giocato almeno una volta a calcetto, conosce il problema. Fantomatici esami universitari, tragedie familiari improvvise, gomiti che fanno contatto coi piedi. Per organizzare una partita, il giocatore occasionale di calcetto è un’autentica zavorra e “manca il decimo” è il ritornello più ascoltato. Il padel, invece, non ammette scuse. Sia perché si gioca in meno (4 contro i 10 del futsal), sia perché nessuno è così folle da volersi privare del piacere di qualche ora spensierata. Un consiglio: iniziare a giocare presto, perché già da un po' di tempo "trovare il quarto" sta diventando più complicato. Immaginate perché...


Per la semplicità delle regole

Per giocare una partita di padel non serve aprire una enciclopedia. Basta immagazzinare le poche regole base su battuta, ribattuta, barriere e validità del punto, e il gioco è fatto. Il calcetto è invece un demone ingannatore. Si può entrare in scivolata? Il portiere può rinviare oltre metà campo o far gol dalla propria porta? Anche chi ha giocato più di qualche partita viene spesso colto in flagrante…


Perché allena più muscoli del corpo

Movimenti meno aggressivi e più muscoli impegnati. Sul piano del benessere fisico, tra padel e calcetto, non c’è partita. La leggerezza delle racchette da padel evita problemi alla schiena riducendo lo sforzo asimmetrico. Braccia, gambe e glutei vengono sollecitati e mai stressati. Inoltre uno studio epidemiologico danese ha dimostrato che gli sport con racchetta allungano l’aspettativa di vita di 9,7 anni. Un motivo in più per preferirlo al calcetto che, soprattutto se non giocato su erba sintetica di ultima generazione, mette a forte rischio le articolazioni.


Stabiliti i cinque principi che rendono il padel uno sport migliore del calcetto, non resta che sperimentarli sul campo. Ma prima di affittare un campo e iniziare a divertirsi, è necessario compiere un’ultima mossa: presentarsi con l’attrezzatura giusta. Sul nostro sito puoi trovare la racchetta più adatta al tuo livello tra gli 11 modelli della nostra imperdibile nuova collezione.

34 visualizzazioni
CONTATTI

Email: info@alphapadel.it

Indirizzo: via Ilaria Alpi s.n.c. - Roma

Telefono: +39 0683513057

Partita Iva: IT13961061002

Diventa rivenditore

NOTE LEGALI
DOVE SIAMO

Copyright © 2019 Alphapadel – Tutti i diritti riservati.

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
0